Informativa ai pazienti che accedono ai servizi o alle prestazioni - A.N.S.A. - Laboratorio Privato di Analisi Cliniche

LOGO ANSA
Descrizione
Vai ai contenuti
Informativa sul trattamento dei dati personali ai pazienti che accedono ai servizi o alle prestazioni.

La presente informativa viene resa, ai sensi dell’art.13 GDPR 679/2016 – “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali”, ai pazienti che accedono ai servizi diagnostici e alle prestazioni ambulatoriali.

Fonte dei dati
I dati personali trattati, ivi compresi quelli concernenti lo stato di salute, la biometria e la genetica, sono forniti dall’interessato in occasione di:
  • Prenotazione di prestazioni e di analisi di laboratorio;
  • Conferimento di anamnesi e documentazione clinica;
  • Accertamenti diagnostici e analisi di laboratorio di campioni biologici;
  • Precedenti accessi a prestazion e analisi di laboratorio.

Finalità del trattamento
I dati personali dei pazienti sono trattati dal Titolare del trattamento per:
1. gestire e organizzare appuntamenti, visite e accertamenti;
2. eseguire la prestazione diagnostica o ambulatoriale, secondo le richieste mediche. In alcuni casi potranno essere trattati dati riguardanti familiari soprattutto con riferimento all'anamnesi;
3. gestire la fatturazione delle prestazioni erogate;
4. consegnare il referto. Il ritiro del referto in busta chiusa potrà avvenire anche da parte di un delegato, purché espressamente autorizzato dal paziente. Se il paziente è un minorenne il ritiro della documentazione dovrà avvenire solo da chi esercita la potestà genitoriale o, salvo casi eccezionali, dal medico di base.
5. inoltrare telefonate al numero, da parte dei soggetti incaricati, concernenti variazioni dell’appuntamento o comunicazioni sulla prestazione;
6. inviare comunicazioni in merito a controlli e prestazioni già eseguite o da eseguire su consiglio del medico specialista;
7. inviare SMS di notifica di disponibilità del referto.
8. inoltrare comunicazioni al paziente, tramite un medico della struttura oppure attraverso il medico di base del paziente;
9. inviare il referto, se espressamente richiesto, tramite e - mail o servizio postale ad un indirizzo comunicato dal paziente;
10. registrare dati in fase di accettazione ed aggiornare l’anagrafica paziente;
11. effettuare attività di programmazione, amministrazione, gestione, controllo e valutazione delle prestazioni sanitarie, anche ai fini della trasmissione elettronica o comunicazione dei dati agli enti istituzionali competenti (es. rimborsi, rendicontazione della spesa sanitaria etc..), nei limiti di quanto previsto da norme e regolamenti europei, statali e regionali vigenti;

Base giuridica del trattamento
La base giuridica che legittima il trattamento dei dati personali comuni è:
·    l’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte o l’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso per le finalità da 1 a 9;
·    obbligo di legge per le finalità di cui ai punti 10 e 11.
La base giuridica che legittima il trattamento dei dati personali sensibili per tutte le finalità di ambito sanitario e relative ad anamnesi, accertamenti, visite, diagnosi, referti, è rappresentata dall’ articolo 9 par. 2 lett. h) ed i).

Destinatari dei dati
I dati personali trattati dal Titolare non sono diffusi, ovvero non ne viene data conoscenza a soggetti indeterminati, in nessuna possibile forma, inclusa quella della loro messa a disposizione o semplice consultazione se non espressamente previsto da norme di legge.
Possono essere comunicati ai lavoratori che operano alle dipendenze del Titolare e ad alcuni soggetti esterni che con essi collaborano. In particolare, sulla base dei ruoli e delle mansioni lavorative espletate, i lavoratori sono stati legittimati a trattare i dati personali, nei limiti delle loro competenze ed in conformità alle istruzioni ad essi impartite dal Titolare del trattamento.
I suoi dati potranno essere comunicati ai soggetti che per finalità di evasione delle richieste debbano fornire beni o eseguire su incarico del Titolare prestazioni o servizi ed in particolare a:
·  Medici o altro personale sanitario, operante presso il Titolare, nel rispetto delle normative in tema di salute pubblica.
·  Radiologi;
·  Tecnici di laboratorio;
·  Centri e laboratori diagnostici che collaborano con il Titolare per l’esecuzione di alcuni esami specialistici.
·  I soggetti esterni che operano sotto l’autorità del Titolare sono stati anch’essi opportunamente autorizzati in base al tipo di prestazione fornita, al trattamento effettuato, alla natura dei dati trattati.
I soggetti esterni ai quali il Titolare ha affidato un trattamento di dati personali e che sono stati designati Responsabili di trattamento.
Infine, possono essere comunicati ai soggetti legittimati ad accedervi in forza di disposizioni di legge, regolamenti, normative comunitarie. ASL competenti e alla regione, per esigenze gestionali, amministrative, contabili, di rimborso delle prestazioni offerte o di altri adempimenti previsti espressamente da leggi e/o regolamenti in vigore
In particolare, possono essere comunicati a:
·   Pubbliche Amministrazioni;
·   Ospedali;
·   Organi dell’amministrazione ispettiva finanziaria;
·   Farmacie, per gestione del carico farmaci;

Diritti dell’interessato
Con riferimento agli artt. 15 – diritto di accesso, 16 - diritto di rettifica, 17 – diritto alla cancellazione, 18 – diritto alla limitazione del trattamento, 20 – diritto alla portabilità, 22 diritto di opposizione al processo decisionale automatizzato del GDPR 679/2016, gli interessati possono esercitare i loro diritti scrivendo al Titolare del trattamento all’indirizzo sopra riportato, oppure a mezzo email all’indirizzo dpo@laboratorioansa.it, specificando l’oggetto della richiesta, il diritto che si intende esercitare e allegando fotocopia di un documento di identità che attesti la legittimità della richiesta.
Il Titolare ricorda in particolare che ogni soggetto interessato può esercitare il diritto di opposizione nelle forme e nei modi previsti dall’art.21 GDPR.
Ulteriori informazioni sui diritti dell’interessato sono riportate al fondo di questa sezione.

Trasferimento dei dati
In nessun caso il Titolare del trattamento trasferisce i dati personali in paesi terzi o a organizzazioni internazionali. Tuttavia, si riserva la possibilità di utilizzare servizi in cloud; nel qual caso, i fornitori dei servizi saranno selezionati tra coloro che forniscono garanzie adeguate, così come previsto dall’art.46 GDPR 679/2016.

Conservazione dei dati
I dati personali verranno conservati per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali sono stati raccolti o successivamente trattati.
Nella fattispecie, dopo l’esecuzione del test, i campioni biologici del paziente verranno conservati per il tempo necessario all’eventuale verifica dei risultati. I risultati dei test saranno conservati presso il laboratorio in conformità ai vigenti obblighi normativi sulla conservazione dei documenti diagnostici.

Revoca del consenso: con riferimento all’ art.7 del GDPR 679/2016, l’interessato può revocare in qualsiasi momento il consenso eventualmente prestato. Si evidenzia tuttavia, che, il trattamento oggetto della presente informativa è lecito e consentito anche in assenza di consenso.

Rifiuto al conferimento dei dati
Il conferimento dei dati è obbligatorio per le finalità amministrative e di rendicontazione della spesa sanitaria. Ulteriori dati (numero di telefono, indirizzo mail, indirizzo fisico ecc.), sebbene facoltativi, sono indispensabili per la gestione degli aspetti organizzativi legati all’esecuzione del rapporto contrattuale, pertanto il loro mancato conferimento potrebbe compromettere in tutto o in parte l’esecuzione della prestazione richiesta.
Il prelievo dei campioni biologici e, in generale, il conferimento di altri dati sulla salute, sebbene sia facoltativo, è indispensabile per ottenere la prestazione di laboratorio richiesta, pertanto, una loro parziale o inadeguata comunicazione potrebbe impedire l’effettuazione della prestazione o comprometterne il risultato.

Proposizione di reclamo
Ciascun interessato ha il diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo dello stato di residenza.

Processi decisionali automatizzati
In nessun caso il Titolare effettua trattamenti che consistono in processi decisionali automatizzati sui dati personali oggetto di trattamento.
o fotocopia di un documento di identità che attesti la legittimità della richiesta.
Torna ai contenuti